Acerola Plus 17

18,50 IVA inclusa

100 op. – 400 mg/op.
Malpighia punicifolia ( frutti – 17% vit. C )

EFFETTO FISIOLOGICO: favorisce le naturali difese dell’organismo. Antiossidante.
Avvertenze: non eccedere la dose raccomandata per l’assunzione giornaliera. Il prodotto va utilizzato nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Descrizione

Acerola plus – Cento Fiori

Nome botanico: malpighia punicfolia

ingredienti:Malpighia Punicfolia frutti -17% vit.C

La linea plus della Cento Fiori e’ realizzata miscelando la polvere della pianta all’estratto secco. Gli estratti secchi sono preparazioni polverulente ottenute per evaporazione totale dei liquidi estrattivi. All’origine sono sempre preparazioni liquide o di consistenza intermedia e si usa un solvente (in genere alcool di titolo appropriato) per facilitare l’estrazione dei principi attivi della pianta. Ovviamente il tipo di solvente impiegato e la tecnica di lavorazione per favorire la concentrazione delle sostanze contenute varia da pianta a pianta.

Gli estratti secchi titolati sono portati a titolo prescritto per mezzo di sostanze appropriate.

Sicuramente questa forma estrattiva offre una serie di vantaggi che non possono essere dimenticati come ad esempio la concentrazione di un dato principio attivo escludendo quelli non attivi o la precisione nel dosaggio di assunzione ma di contro può esserci un impoverimento del fito complesso che Cento Fiori risolve aggiungendo la polvere micronizzata della pianta stessa e la corsa al fenomeno dei “super attivi” a discapito del resto e qui Cento Fiori per garantire la massima qualità dei suoi estratti secchi si affida a fornitori di materia prima che gli forniscono analisi dettagliate dei principi attivi contenuti, dei residui pesticidi, dei metalli pesanti e solventi di estrazione. Purtroppo a discapito della purezza del prodotto molte aziende in corsa al “super concentrato” si accaniscono a voler avere il massimo di titolazione considerando che questo comporta il rischio di rimanenza nel prodotto di solventi impiegati e aflatossine.